Ospedale San Martino OristanoProgramma nazionale esiti 2018:
i punti di forza del San Martino
L’ospedale San Martino di Oristano si conferma un’eccellenza nel trattamento della frattura del collo del femore sui pazienti sopra i 65 anni e raggiunge ottimi risultati nella colecistectomia laparoscopica e nella cura di infarto e ictus. A dirlo sono i dati del Programma Nazionale Esiti (Pne) 2018 stilato dall’Agenas, agenzia del Ministero della Salute che dal 2013 fornisce dettagliate valutazioni comparative di efficacia, equità, sicurezza e appropriatezza delle cure a livello nazionale, passando al setaccio tutte le strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate sulla base di ben 175 indicatori distribuiti tra diverse aree cliniche. Tra i dati significativi, l’80,67% degli interventi chirurgici per ricomporre la frattura su pazienti over 65 è stato eseguito entro due giorni, la proporzione di interventi di colecistectomia laparoscopica con degenza post operatoria entro i 3 giorni è dell'87,75% e la percentuale di pazienti trattati entro due giorni con angioplastica coronarica (PTCA) è del 59,55%.
zanzaraZanzare,
come proteggersi
Ecco alcune raccomandazioni ai cittadini per evitare di essere punti dall'insetto che può veicolare malattie anche gravi e per contribuire a monitorare la circolazione virale segnalando alla Assl i volatili morti.
Guardia turisticaAttiva la Guardia medica turistica Dal 1 luglio al 31 agosto nelle località marine di Torregrande, Putzu Idu e Santa Caterina di Pittinuri, dalle ore 8 alle 20, assistenza sanitaria garantita ai non residenti, turisti e lavoratori stagionali.