campagna di sensibilizzazione donazione organiEffettuato un prelievo d'organi
all'ospedale San Martino di Oristano
Donati fegato e reni di una donna di 59 anni di un paese dell’hinterland oristanese, deceduta a causa di un’emorragia cerebrale. L’intervento è stato eseguito dalle equipe dei due centri a cui sono stati destinati gli organi: quella dell’Ismett (Istituto mediterraneo per i trapianti e terapie ad alta specializzazione) di Palermo e Brotzu di Cagliari. Si tratta del secondo prelievo d’organi effettuato al San Martino nel 2018 (il primo si era verificato nel febbraio scorso su una bambina di nove anni). ringraziamo di cuore la famiglia della donatrice, che ha saputo trovare la forza di compiere una grande gesto di solidarietà in un momento così buio e difficile» afferma il direttore dell’Assl di Oristano Mariano Meloni. «La scelta di questa famiglia, a cui ci uniamo nel dolore della perdita, restituirà la vita e la salute ad altre tre persone» aggiunge il direttore dell'Unità di Anestesia e rianimazione Giorgio Piras.
MediciMoirano: in arrivo il personaleIl manager insieme al direttore Assl Oristano Mariano Meloni, hanno incontrato i rappresentanti del territorio riuniti nella Conferenza socio-sanitaria.
Ospedale San Martino OristanoDiabete, rinnovo piani terapeuticiUn ambulatorio, attivo su prenotazione, prenderà in carico i pazienti in possesso di un piano terapeutico emesso dalla Casa di cura 'Madonna del Rimedio'.