delogu ghilarzaDue nuove Usca a Oristano e Ghilarza
per seguire i pazienti Covid a domicilio
Attive da venerdì 4 dicembre due nuove Usca (Unità speciali di continuità assistenziale), rispettivamente a Oristano e Ghilarza, che si aggiungeranno a quella di Terralba, già operativa dallo scorso maggio in tutto il territorio provinciale come servizio interdistrettuale.
All’Usca di Oristano, che avrà sede in via Michele Pira, sono stati assegnati sette medici – già in forze all’Usca interdistrettuale dall’inizio del mese di novembre – mentre quella di Ghilarza, che farà base all’ospedale Delogu di Ghilarza, potrà disporre di quattro medici.
In tutto, i tre team potranno contare ora su 17 medici (6 sono quelli operativi a Terralba) che si sposteranno in maniera sull’intero territorio provinciale per seguire i pazienti affetti da Covid che non necessitano di ricovero ospedaliero, che sono stati dimessi dalle strutture ospedaliere, che si trovano nel Covid hotel o nelle residenze socio-assistenziali. Le tre squadre saranno operative tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 8 alle 20.
Apertura pronto soccorsoOristano, Pronto Soccorso operativoI pazienti ospitati nel servizio di emergenza-urgenza sono stati progressivamente trasferiti in diversi ospedali dell'Isola e sono stati sanificati i locali per consentire la ripresa della piena operatività.
Ambulanza biocontenimentoConsegnate
due ambulanze
a pressione negativa
I mezzi, destinati agli ospedali di Oristano, Ghilarza e Bosa, serviranno a trasferire i pazienti Covid in condizioni di massima sicurezza per l'equipaggio.